AL VIA IL PROGETTO "FORMAZIONE-VOLONTARIATO-INTEGRAZIONE"

      
       È entrato nella sua fase attuativa il Progetto “FORMAZIONE-VOLONTARIATO-INTEGRAZIONEapprovato secondo il D.D.R, 19683/19 con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e della Regione Toscana, che l’Associazione Partecipazione e Sviluppo di Bagni di Lucca gestisce già dallo scorso mese di ottobre in partenariato con la Croce Rossa di Bagni di Lucca, la collaborazione dei Comuni di Pescaglia e Barga e l’apporto specialistico della Cooperativa Solidarietà e Sviluppo.
      
       Sabato 1° febbraio, durante un tavolo di lavoro tenutasi presso la Sede dell’associazione a Bagni di Lucca, sono state presentate le linee progettuali con particolare riferimento ai loro obiettivi specifici. Al tavolo erano presenti il Presidente dell’Associazione Partecipazione e Sviluppo, dott. Alessandro Ghionzoli insieme con il dott. Salvo Millesoli referente del settore progetti, i due Assessori alle Politiche sociali dei Comuni di Barga e Pescaglia, rispettivamente la Prof.ssa Sabrina Giannotti e la dott.ssa Beatrice Gambini, la Presidente della Cooperativa Solidarietà e Sviluppo, Monica Mattei con la mediatrice culturale, Eleonora Vannucci e il Presidente della locale sezione della Croce Rossa, Moreno Fabbri con il responsabile dell’area giovani Nicola Consani.
      
       Punti cardine del progetto sono:

  • costruire occasioni di riflessione e di dialogo sui temi dell’aiuto gratuito, della solidarietà, dell’accoglienza e della condivisione;
  • stimolare forme cooperative di risoluzioni di problemi legati a situazioni di emarginazione sociale favorendo l’azione comune, creativa ed espressiva a favore di casi critici;
  • esortare a promuovere nella scuola, in famiglia, nei luoghi di incontro e di relazione sociale un dibattito sulle tematiche del volontariato, della partecipazione sociale e dell’integrazione;
  •  promuovere la formazione sia sul campo delle metodologie partecipative sia su quello dei saperi-valori che orientano verso lo stile di vita del volontariato;
  • sensibilizzare alla diffusione di una cultura del servizio e della responsabilità civile e sociale con l’attivazione di interventi in grado di valorizzare le associazioni di volontariato del territorio;
  • elaborare attività espressive e creative legate ai valori del volontariato;
  • proporre attività in ordine alla campagna “Health care in danger”, insieme alla Croce Rossa di Bagni di Lucca, per sensibilizzare la popolazione sul tema della violenza nei confronti di chi presta soccorso o svolge un servizio sanitario, spesso volontario, in favore della comunità.
      
       Un progetto semplice e nello stesso tempo ambizioso, in cui l’Associazione Partecipazione e Sviluppo crede, insieme ai partner e i Comuni coinvolti, ritenendone il contenuto fondamentale per azioni che siano non soltanto di mero assistenzialismo, ma volte alla costruzione di un autentico processo di responsabilità e di inclusione sociale per una crescita globale della società.
Bagni di Lucca 03/02/2020